Comunicato esibizione fotografica fontanone

Faenza, 22 giugno 2011

Un’iniziativa proposta dai ragazzi della «nuova» Fototeca manfrediana «Riscopri Faenza», 87 scatti della città in mostra al Fontanone. Estate di appuntamenti per la «nuova» Fototeca Manfrediana, da inizio anno gestita da un gruppo di intraprendenti volontari rigorosamente under 22. Dallo spirito di iniziativa di Gian Marco Magnani, Fabio Monducci, Nicola Giada, Filippo Pizzigoti, Laura Dari, Mike Argnani e Antonio Carnelos è nato, nella primavera del 2011, «Riscopri Faenza», concorso fotografico per «zoommare» in maniera insolita gli scorci faentini.
Ora le 87 foto migliori, a cui se ne aggiungono 5 fuori concorso, diventano un percorso espositivo grazie alla collaborazione tra Fototeca Manfrediana e residenza per anziani «Il Fontanone» ed all’impegno di Paola Pazzi. Da sabato 2 luglio a domenica 28 agosto spazio quindi alla creatività con gli scatti esposti nelle sale della residenza «Il fonatnone» di viale Stradone, dove sarà possibile ammirarli ogni giorno nell’orario di apertura della struttura.
Sabato 2 luglio alle 10.30 avrà luogo l’inaugurazione della mostra, con i ragazzi della Fototeca e lo staff della residenza e con l’invito a aprtecipare esteso a tutti i 63 partecipanti in gara.
A trionfare è stato il faentino Francesco Lusa, premiato dalla giuria (presieduta da Omero Rossi, delegato provinciale Fiaf) per il valore complessivo delle sue opere (in tutto quattro). Al secondo posto si è piazzato Marco Ancarani con dittico Polaroid, mentre sul terzo gradino è salito Mauro Visani.
La giuria era composta, oltre che dal presidente Rossi, da Angela Pasi (presidente del FotoCineClub Bagnacavallese), Moreno Diana (presidente del FotoCineClub Forlì), Maurizio Magnani (presidente del Circolo fotograficoImolese) e Carlo Parrinello (fotografo professionista).
Visto il successo ottenuto dal concorso, con ben 224 foto presentate già alla prima edizione, la Fototeca Manfrediana è al lavoro per organizzare concorsi ed eventi in grado di coinvolgere sempre più appassionati dell’ottava arte.

scarica il pdf:

 

Scroll to top