Gruppo iniziale - (foto 2010)

La Fototeca Manfrediana rinasce nel 2010 intorno a una collezione di circa diecimila immagini storiche di Faenza, che, dopo anni dalla fine della sua precedente gestione, è stata ripresa in mano da un gruppo di ragazzi uniti dall’interesse per la fotografia.

Dall’inizio della sua attività, la Fototeca Manfrediana ha incessantemente lavorato per diffondere e praticare la fotografia sul suo territorio, tramite iniziative proprie e collaborando sempre più spesso con altre realtà culturali, portando così la fotografia nel contesto artistico faentino e acquisendo un’identità sempre maggiore come collettivo.

Il Collettivo Fotografico costituito dai fotografi della Fototeca Manfrediana realizza mostre, esposizioni e progetti, confrontandosi su temi diversi e interagendo sempre più con altre dimensioni culturali. Inoltre organizza periodicamente iniziative rivolte alla comunità, tra cui i corsi di fotografia e di camera oscura, i concorsi e eventi fotografici.

Gruppo attuale - (foto 2017)FOTOTECA 12-11-16

ASSOCIAZIONE

L’Associazione ha lo scopo di svolgere attività di utilità sociali a favore degli associati nonché di terzi, senza scopo di lucro e nel pieno rispetto della libertà e dignità degli associati, ispirandosi a principi di democrazia e di uguaglianza dei diritti di tutti gli associati.
Essa opera con finalità culturali, in particolare promuove e diffonde le migliori conoscenze e lo sviluppo della fotografia intesa come bene culturale, linguaggio e strumento di documentazione.
Al fine di realizzare i suoi scopi, l’Associazione:
● Ricerca, acquisisce e conserva immagini, documenti e libri di carattere storico, edilizio, sociale, delle opere d’arte e del costume della città di Faenza e del forese.
● Cataloga e valorizza il proprio patrimonio fotografico e d’immagini e ne diffonde la conoscenza attraverso supporti cartacei o digitali, attraverso iniziative espositive e la creazione di biblioteche e archivi per la sua consultazione.
● Offre un luogo di scambio e d’incontro mettendo a disposizione degli associati i propri spazi e strumenti.
● Promuove e organizza ricerche fotografiche sul territorio, al fine di documentarne e studiarne le trasformazioni.
● Collabora con enti pubblici e privati, istituzioni culturali, enti nazionali ed esteri, nella realizzazione di eventi e progetti culturali.
● Organizza incontri, seminari e corsi direttamente o in accordo con terzi.
● Bandisce concorsi per borse di studio e premi sui temi della fotografia.
● Realizza pubblicazioni, in forma cartacea e/o elettronica, sulle ricerche fotografiche realizzate e sugli studi e le esperienze compiute editandoli in proprio e/o in collaborazione con terzi.
● Svolge ogni qualsiasi altra attività finalizzata al raggiungimento degli scopi sopra sintetizzati.

Dall' Art. 2 dello Statuto

Scroll to top